Androvacuum è clinicamente testato

esm lisbon studio

Trattamento della disfunzione erettile con dispositivi a vuoto esterni

Dr. H. Derouet (Germania). Giornale internazionale di andrologia, aprile-2009

Conclusioni: La terapia sottovuoto è un trattamento sicuro ed efficace non invasivo della disfunzione erettile con un’accettazione primaria limitata e bassi tassi di drop-out nei follow-up a lungo termine.

Studiare

Terapia esterna sottovuoto per la disfunzione erettile: uso e risultati.

Dr. Lewis, Dr. Witherington, Georgia (USA). Giornale mondiale di urologia, 1997

Conclusioni: Come nuovi trattamenti per la disfunzione erettile guadagnano sempre più attenzione, dovrebbe essere tenuto a mente che quasi ogni paziente che mostra impotenza di qualsiasi grado o durata, così come i pazienti che hanno fallito altre scelte terapeutiche sono candidati per la terapia del vuoto.

esm lisbon studio

Terapia sottovuoto nella disfunzione erettile: scienza e prova clinica.

Dr. Yuan, Texas (USA). Giornale internazionale di ricerca sull’impotenza, luglio-2010.

Conclusioni: Grazie alla sua capacità di prelevare sangue nel pene indipendentemente dal disturbo del nervo, VED è diventato il fulcro dei protocolli di riabilitazione del pene. Qui, abbiamo esaminato la storia, meccanismo, applicazione, effetti collaterali e direzione futura di VT in ED.

Studiare

Gruppo di linee guida cliniche sulla disfunzione erettile: rapporto riepilogativo sul trattamento della disfunzione erettile organica. L’American Urological Association.

Dr. Montague, Dr. Levine, Dr. Sharlip (USA). Journal of Urology, 1996

Conclusioni: Per il paziente standard, definito come un uomo con disfunzione erettile organica acquisita e nessuna prova di ipogonadismo o iperprolactinemia, il pannello raccomanda 3 alternative di trattamento: dispositivi di costrizione sottovuoto, terapia di iniezione di farmaci attivi e impianto protesico del pene.

esm lisbon studio

Terapia sottovuoto combinata con psicoterapia per la gestione della grave disfunzione erettile.

Dr. Segerenreich (Israele). Urologia europea, 1995

Conclusioni: Abbiamo usato la terapia del vuoto in combinazione con la psicoterapia in 145 pazienti con diversi tipi di disfunzione erettile (ED). Della popolazione totale dello studio (n – 145), 31 (21,3) avevano coito senza alcun intervento, 98 (67,5) avevano coito con l’aiuto del VCD.

Studiare

Linee guida per la gestione del Regno Unito per la disfunzione erettile

Dr. Ralph (Regno Unito). BMJ, agosto2000

Conclusioni: Uno studio ha citato un tasso di successo clinico complessivo di circa 90, con più di 80 pazienti che continuano con il dispositivo, ma in un altro studio solo 23 dei pazienti hanno chiesto una prescrizione dopo uno studio di due settimane e solo 53 di questi segnalati completi o ragionevoli soddisfazione.

Studiare

Uno studio pilota sull’uso precoce del dispositivo di erezione del vuoto dopo una radicale prostatectomia retropubica.

Dr. Kohler, Dr. Witherington, Minneapolis (USA). British Journal of Urology International, 2007

Conclusioni: L’inizio dell’uso di un protocollo VED a 1 mese dopo RP migliora la funzione sessuale precoce e aiuta a preservare la lunghezza del pene.

Studiare

Risultati a lungo termine con dispositivo di costrizione sottovuoto

Dr. Cookson, Dr. Nadig, Texas (USA). Il giornale di urologia, 1993

Conclusioni: Dal novembre 1985 all’aprile 1990, 216 pazienti consecutivi sono stati trattati con il dispositivo di costrizione del vuoto. La qualità dell’erezione è stata valutata per la durezza, la lunghezza e la circonferenza, e con soddisfazione superiore a 90 in entrambi i gruppi.

Pin It on Pinterest